Camorra, indagato il presidente del Pd campano

Rated: , 0 Comments
Total hits: 56
Posted on: 04/27/16
'Nell'ambito di un'operazione anti camorra di guardia di finanza e carabinieri, in corso tra Caserta e Roma, nove persone sono state arrestate. Si tratta di funzionari comunali, imprenditori, professionisti e faccendieri, accusati, a diverso titolo, di associazione per delinquere di stampo camorristico, corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio ed altre irregolaritā nelle gare di appalto pubblico realizzate, secondo gli inquirenti, al fine di agevolare il clan dei Casalesi. Nell'ambito dell'operazione sono state perquisite le abitazioni del presidente del Pd della Campania e consigliere regionale, Stefano Graziano che, a quanto si apprende da fonti investigative, č indagato per concorso esterno in associazione camorristica.

L'ipotesi che ha indotto gli inquirenti a effettuare le perquisizioni nei confronti di Graziano, presidente del Pd campano e consigliere regionale, č che l'esponente politico abbia chiesto e ottenuto appoggi elettorali in riferimento alle ultime consultazioni per l'elezione del Consiglio regionale della Campania. Secondo tale ipotesi, Graziano si sarebbe posto "come punto di riferimento politico ed amministrativo" del clan Zagaria del quale č accusato di far parte Alessandro Zagaria, omonimo del boss, arrestato oggi.

Lo spunto investigativo č stato offerto da una intercettazione di colloqui tra Alessandro Zagaria e Biagio Di Muro, l'ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere, anch'egli arrestato oggi. Colloqui nel corso dei quali si faceva riferimento all'appoggio elettorale che occorreva garantire a Graziano. Quest'ultimo si sarebbe attivato - ma tale circostanza non č ritenuta illecita dagli inquirenti della Dda - per favorire il finanziamento dei lavori di consolidamento di Palazzo Teti, al centro dell'inchiesta.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?